venerdì 22 aprile 2011

Frasi tratte da...#1

Ah l'amore...che bello l'amore...che ci porta a vivere con una tale intesità la vita....
Vi riporto qui delle frasi prese dal libro Scritto sul corpo....vi consiglio caldamente di leggere e rileggere...e rileggere ;)


"....avevo un cuore sano prima di incontrarti, potevo contare su di lui, era stato in prima linea ed era diventato forte e adesso alteri il suo incedere con il tuo ritmo, lo suoni per me, pizzicandomi come una corda di violino....."


"....dicesti:<< Menevado>>
Pensai: si certo, torni alla conchiglia.
Dicesti:<< Menevado via, da lui, perchè il mio amore per te fa di ogni altra vita una menzogna>>.
Ho nascosto queste parole nella fodera del cappotto.
Le tiro fuori come fa un ladro di gioielli quando nessuno lo vede.
Non sono sbiadite.
Niente di te è sbiadito.
Sei ancora del colore del mio sangue.
Sei il mio sangue.
Quando mi guardo allo specchio non è la mia faccia che vedo.
Il tuo corpo è raddoppiato.
Una volta sei tu una volta io.
Chi è chi?"



"
....se Tolstoj lo avesse saputo, si sarebbe reso conto della terribile inesattezza dell'inizio di Anna Karenina:
<< Tutte le famiglie felici si somigliano; ogni famiglia infelice è invece disgraziata a modo suo>>.
In realtà è il contrario.
La felicità è uno specifico.
La sofferenza è una generalizzazione.
Normalmente le persone sanno con esattezza perchè sono felici.
Raramente sanno perchè soffrono.
La sofferenza è il vuoto.
Uno spazio senza aria, un soffocante luogo di morte, la dimora della sofferenza.
La sofferenza è un palazzo-alveare, stanze come gabbie d'allevamento, ci si siede sui propri escrementi, ci si sdraia sulla propria sporcizia.
La sofferenza è una strada dove non è possibile invertire il senso di marcia, dove non ci si piò fermare.
la si percorre spinti da quelli che stanno dietro, intralciati da quelli che stanno avanti.
La si percorre ad una velocità folle anche se i giorni sono mummificati, di piombo.
Succede tutto così rapidamente, una volta che si è preso il via, non esiste nessuna ancora del mondo reale che ci faccia rallentare, niente a cui aggrapparsi.
La sofferenza strappa i freni della vita, d'improvviso si è abbandonati in caduta libera.
E' la città dove gli incubi di tutti diventano realtà."



"Scritto sul corpo è un codice segreto, visibile solo in certe condizioni di luce; quello che si è accumulato nel corso della vita si ritrova li.
In certe parti il palinsesto è inciso con forza tale che le lettere si possono sentire al tatto, come fosse stato scritto in braille.
Preferisco tenere il mio corpo ripiegato, al riparo da occhi indiscreti.
Mai aprirsi troppo, svelare tutta la storia.
Non sapevo che Louise avesse mani capaci di leggere.
Mi aveva tradotto nel suo libro personale. "



Buona giornata amici miei.....

venerdì 15 aprile 2011

Libri in lettura....

Allora dopo tanto tempo ho deciso di iniziare a leggere la famosa trilogia Millennium di Stieg Larsson, non tanto per rimanere in linea con i tempi, ma per la curiosità di vedere la serie televisiva tratta appunto dai tre romanzi. Voi direte e perchè non li vedi?
Perchè non riesco a vedere un film e poi leggere il libro, in primo perchè sapendo già la storia non ho più gusto a leggermela, secondo perchè è come se la mia fantasia venga frenata, non avendo più la possibilità di viaggiare tra le parole ,voi direte: "ma sono tratti dal libro, quindi un film o telefilm sarà sempre diverso dal libro"...avete perfettamente ragione, ma sapete quanto me che quando leggiamo la nostra immaginazione, il nostro creare un personaggio nell'aspetto, nel carattere, il vivere l'ambientazione, insomma il creare con la nostra testa ogni più piccolo dettaglio che leggiamo è qualcosa di incredibile. E' come se vedessi me stessa che leggo e che ogni parola che entra nella mia testa automaticamente venga riportata sopra una grandissima tela da un pennello multicolor.
Così come sempre prima di leggere il primo libro sono andata a "conoscere" il suo creatore, Stieg Larsson, logicamente via internet e alle informazioni riportate, insomma ho fatto la Lisbeth della situazione ;), e ho scoperto intanto che è morto nel 2004 per un improvviso infarto all'età di 50 e poi che era uno che sapeva il fatto suo, consulente per Scotland Yard dove riceve periodicamente minacce di morte, corrispondente dal regno Unito, consulente del Ministero della Giustizia svedese e in più era un inviato per un'organizzazione internazionale per la promozione della pace, del dialogo politico, della giustizia e della cooperazione in Europa (OSCE). In più era il fondatore di una rivista trimestrale di nome EXPO, con intenti antirazzisti, rivista che sarà schierata in prima linea contro il rigurgito  neofascista in Svezia.
Insomma un uomo con gli attributi che si batteva per quello in cui credeva.
Larsson aveva pensato ad una serie di dieci romanzi e prima di morire aveva già sviluppato il quarto ed il quinto volume. In seguito alla sua morte, la trilogia conobbe un enorme successo, dapprima in Svezia quindi in Francia dove fu pubblicato dalla casa editrice Actes Sud, poi in tutta Europa divenendo il caso letterario dell'anno: finora sono stati venduti 8 milioni di copie. Attualmente i suoi libri sono tradotti in 25 paesi.
Ora la domanda nasce spontanea.....il quarto e quinto libro verranno messi in mano a qualcuno per poi essere pubblicati, o meglio ancora, l'intera opera verrà tenuta viva e realizzati tutti e dieci i romanzi?
Per il momento riporto i primi tre:
  • 2005 - Uomini che odiano le donne

Nel primo romanzo della serie, Mikael Blomkvist è reduce da un processo che lo ha visto colpevole e inerme alle accuse di diffamazione a mezzo stampa. Anche per salvare le sorti di Millennium, Blomkvist decide di accettare un incarico che lo porterà lontano da Stoccolma per indagare su un omicidio vecchio di trent'anni, ma ancora insoluto. Per le sue ricerche si avvarrà dell'aiuto di Lisbeth Salander, una giovane ed eccentrica ricercatrice esperta di pirateria informatica. Le indagini svolte dai due porteranno ad un epilogo terribile e inaspettato.
  • 2006 - La ragazza che giocava con il fuoco

Il secondo romanzo della trilogia verte principalmente intorno al personaggio di Lisbeth Salander. Dopo l'affare Wennerström, Lisbeth si prende un anno sabbatico in giro per il mondo e a poche settimane dal suo rientro in Svezia, sarà sospettata e ricercata per triplice omicidio. Tre indagini parallele hanno inizio: una della polizia, sicura della colpevolezza di Lisbeth Salander, una di Mikael Blomkvist, sicuro dell'innocenza di Sally e un'indagine condotta da Dragan Armanskij che mette i suoi uomini al servizio degli investigatori della polizia. Il passato di Lisbeth Salander sarà la chiave per risolvere l'enigma dei delitti.
  • 2007 - La regina dei castelli di carta

Nel terzo (e ultimo) romanzo della trilogia, la giovane hacker Lisbeth Salander è di nuovo immobilizzata in un letto d'ospedale, anche se questa volta non sono le cinghie di cuoio a trattenerla, ma una pallottola in testa. È diventata una minaccia: se qualcuno scava nella sua vita e ascolta quello che ha da dire, potenti organismi segreti crolleranno come castelli di carta. Deve sparire per sempre, meglio se rinchiusa in un manicomio. La cospirazione di cui si trova suo malgrado al centro, iniziata quando aveva solo dodici anni, continua. Intanto, il giornalista Mikael Blomkvist è riuscito ad avvicinarsi alla verità sul terribile passato di Lisbeth ed è deciso a pubblicare su Millennium un articolo di denuncia che farà tremare i servizi di sicurezza, il governo e l'intero paese. Non ci saranno compromessi.

PRIME IMPRESSIONI

Io ho appena fatto fuori il primo libro e iniziato di corsa il secondo...non resistevo, non credevo mi prendesse così tanto, anche perchè non è proprio il mio genere, ma lasciatemelo dire....davvero....davvero bello.
Logicamente mi sono sparata anche il primo film, e che dire il protagonista Mikael, non lo immaginavo così, insomma durante la lettura ti portano a pensare che sia un bel figaccione a cui le donne non mancano e di certo appena lo si vede non è la prima cosa che daresti per scontato, ma poi devo dire che acquisisce un certo fascino.
Lisbeth è mitica, non dico altro, è logico nel romanzo si ha la possibilità di capirla meglio, di capire quello che le rode nella testa, cosa che nel film non si capisce, o meglio non così finemente.
Per il resto ci sono davvero tante cose nel libro in più del film, da personaggi, ad ambientazioni, ad avvenimenti. Per certi versi è molto crudo, sia il film che il libro, le violenze fisiche, quelle psicologiche, lasciano ben poco alla fantasia.
Insomma al momento posso dirvi che sono completamente presa da questa fantastica trilogia, diversa da qualsiasi romanzo poliziesco mai letto.
Vi farò sapere più avanti con le mie solite recensioni.

I 19 Titoli del Premio Strega




Nelle ultime quattro edizioni ha trionfato il gruppo mondadori, vedremmo quest'anno se i grandi gruppi e gli editori medio-piccoli abbiano le idee chiare su chi puntare.
Questi sono i 19 titoli che concorrono:

  1. L’energia del vuoto di Bruno Arpaia (Guanda)
  2. Malabar di Gino Battaglia (Guida)
  3. Nina dei lupi di Alessandro Bertante (Marsilio)
  4. La scoperta del mondo di Luciana Castellina (nottetempo)
  5. Ternitti di Mario Desiati (Mondadori)
  6. Settanta acrilico trenta lana di Viola Di Grado (e/o)
  7. Mia madre è un fiume di Donatella Di Pietrantonio (Elliot)
  8. Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (B.C.Dalai editore)
  9. l confessore di Cavour di Lorenzo Greco (Manni)
  10. Lo show della farfalla di Franco Matteucci (Newton Compton)
  11. Storia della mia gente di Edoardo Nesi (Bompiani)
  12. La città di Adamo di Giorgio Nisini (Fazi)
  13. Francesco è pronto (e sposerà Tina Turner) di Gerardo Pepe (Il Papavero)
  14. Aspetta primavera, Lucky di Flavio Santi (Socrates)
  15. A cosa servono gli amori infelici di Gilberto Severini (Playground)
  16. Emily e le altre di Gabriella Sica (Cooper)
  17. La calligrafia come arte della guerra di Andrea Tarabbia (Transeuropa)
  18. La vita accanto di Mariapia Veladiano (Einaudi)
  19. Mangia la zuppa, amore di Boris Virani (Il Foglio)

lunedì 11 aprile 2011

Tsugumi...

TITOLO: Tsugumi
AUTORE: Banana Yoshimoto

Descrizione del libro:
Maria e Tsugumi sono amiche fin dall'infanzia anche se sono due ragazzine molto diverse. Maria, l'io narrante, è dolce e buona: ha lasciato il piccolo paesino in cui era nata e cresciuta per iscriversi all'università a Tokio. Tsugumi è bellissima ma dotata di un carattere infernale: affabile e dolce con gli estranei, nel privato è un tiranno, parla come un maschio ed è viziata all'inverosimile. Non può spostarsi dalla tranquilla penisola di Izu perché le sue condizioni di salute non glielo permettono. Il suo destino pare segnato... Ma quando due amiche si ritrovano, e se questo accade d'estate, e se è il mare a cullare le rispettive solitudini, allora la magia scaturita dall'attimo può creare sensazionali cambiamenti del mondo reale.

Recensione:
Un libro particolare, fatto di piccole sfumature ma di grande sentimento.
E' il primo libro che leggo di questa scrittrice e devo dire che ne sono rimasta piacevolmente sorpresa.

La croce di fuoco....

TITOLO: La croce di fuoco - Serie Outlander vol° 8
AUTORE: Diana Gabaldon

Descrizione del libro:
Anno Domini 1771, America.
Le relazioni tra l'Inghilterra e le colonie americane sono sempre più tese e la guerra è imminente. Anche se Jamie non vorrebbe, è costretto a crederci perché a dirlo è Claire, sua moglie, dotata del dono unico di chi può viaggiare nel tempo: conoscere il passato. Come è già successo, le certezze di Claire hanno portato sia pericoli sia salvezza per Jamie, e ora la previsione della rivoluzione diventa una luce tremula che può guidarli negli oscuri anni a venire, oppure innescare una conflagrazione che ridurrà le loro vite in cenere...

Recensione:
La Gabaldon come in ogni suo libro non si smentisce mai, così attenta ai particolari, agli scenari, ma devo dire che la passionalità che si trova nei primi a volte fa fatica a saltar fuori anche in questi ultimi. Sono un pò delusa dal personaggia di Brianna, mi aspettavo di più...
Jamie è il massimo, sempre, anche se meno protagonista, la sua aura è sempre li...

Racconti londinesi...

TITOLO:Racconti londinesi
AUTORE: Doris Lessing

Descrizione del libro:
Non esiste più una popolazione omogenea quanto a mentalità e tradizione, equindi, colto mentre percorre le medesime strade, beve agli stessi caffè epasseggia negli stessi parchi, ci viene incontro un mondo inglese fatto didiverse etnie, classi, comportamenti sociali. E Londra appare allora popolatadi ragazzine incinte, nuovi immigrati, mogli abbandonate, coppie appenaformatesi e già in crisi: individui insomma, che devono affrontare l'amore ela gelosia, la solitudine e la vita sociale. E poi c'è l'universo dei bambini,che sembrano trovare una loro dimensione soltanto imitando, in modo grottesco,i grandi; bambini che, trasportati dall'emigrazione, sembrano ancora più fragili.

Recensione:
All'inizio pensavo fossero racconti di vita londinese o qualcosa per far apprezzare ancora di più questa città e invece... 
Invece sono 18 storie particolari, alcuni potrebbero trovarle senza capo nè coda, ma solo chi non è riuscito a viverle nella loro profondità o chi non sia andato oltre le righe. 
Commoventi, a tratti esilaranti e malinconici, ma sempre con un piccolo insegnamento, sempre con grande sentimento. 
Il mio preferito il racconto "Passerotti".

Cent'anni di solitudine...

TITOLO: Cent'anni di solitudine
AUTORE: Gabriel Garcia Marquez

Descrizione del libro:
Da Josè Arcadio ad Aureliano Babilonia, dalla scoperta del ghiaccio alle pergamene dello zingaro Melquiades finalmente decifrate: cent'anni di solitudine di una grande famiglia i cui componenti vengono al mondo, si accoppiano e muoiono per inseguire un destino ineluttabile, in attesa di un figlio con la coda di porco. Pubblicato nel 1967, scritto in diciotto mesi, ma “meditato” per più di tre lustri, Cent’anni di solitudine rimane un capolavoro insuperato e insuperabile, che nel 1982 valse al suo autore l’assegnazione del premio Nobel per la letteratura. Con questo romanzo tumultuoso che usa i toni della favola, sorretto da una tensione narrativa fondata su un portentoso linguaggio e su una fantasia prodigiosa, Gabriel Garcia Màrquez ha saputo rifondare la realtà e, attraverso Macondo, creare un vero e proprio paradigma della solitudine. In questo universo di solitudini incrociate, impenetrabili ed eterne, galleggia una moltitudine di eroi predestinati alla sconfitta, cui fanno da contraltare la solidità e la sensatezza dei personaggi femminili. Su tutti domina la figura del colonnello Aureliano Buendia, il primo uomo nato a Macondo, colui che promosse trentadue insurrezioni senza riuscire in nessuna, che ebbe diciassette figli maschi e glieli uccisero tutti, che fuggì a quattordici attentati e a un plotone di esecuzione per finire i suoi giorni chiuso in un laboratorio a fabbricare pesciolini d'oro.

Recensione:
Non sò che dire...l'ho iniziato,abbandonato,ripreso e sforzata nel finirlo, tutto questo in dieci anni. Forse ero troppo piccola quando ho iniziato a leggerlo (14 anni), forse dovrei riprenderlo e riprovarci ma il solo pensiero...
Cent'anni di solitudine....si sentono tutti e cento per chi lo legge!!!!

Twilight...

TITOLO:Twilight
AUTORE: Stephenie Meyer

Descrizione del libro:
Quando Isabella Swann decide di lasciare l'assolata Phoenix per la fredda epiovosa cittadina di Forks, dove vive suo padre, non immagina certo che la suavita di teenager timida e introversa conoscerà presto una svolta improvvisa,eccitante e mortalmente pericolosa... Nella nuova scuola tutti la trattano congentilezza, tutti tranne uno: il misterioso e bellissimo Edward Cullen. Edwardnon dà confidenza a nessuno. Ma c'è qualcosa in Bella che costringe Edwarddapprima a cercare di stare lontano da lei e quindi ad avvicinarla. Tra i dueinizia un'amicizia sospettosa che man mano si trasforma in un'attrazionepotente, irresistibile. Fino al giorno in cui Edward rivela a Bella il suosegreto..

Recensione:
Bellissimo, coinvolgente fino all'ultima pagina...spero solo che il continuo non si faccia attendere troppo, perchè sono assolutamente curiosa di sapere come continuerà questa storia d'amore inverosimile e poi....sono un'appassionata di vampiri...

Passione oltre il tempo...

TITOLO: Passione oltre il tempo - Serie Outlander vol°7
AUTORE: Diana Gabaldon

Descrizione del libro:
Jamie e Claire, naufragati sulle coste delle Colonie Americane, avevano deciso di lasciarsi alle spalle la Scozia e la sua triste realtà di carestia e miseria per tentare di ricostruirsi una vita nel Nuovo Mondo, dove sperano di trovare finalmente la pace. Certo, la Rivoluzione americana è imminente, ma forse quel remoto rifugio di montagna sfuggirà ai clamori della guerra. Pur sentendo acutamente la mancanza di sua figlia Brianna, Claire si rincuora sapendola in un'epoca molto più sicura per la sua esistenza di donna emancipata: il futuro. Tuttavia, ecco che Brianna fa la sua comparsa nelpassato, decisa a intraprendere il periglioso viaggio tra le pietre del tempoalla ricerca dei suoi genitori. Ha una missione importantissima: aiutarli aschivare un'insidia mortale di cui lei, grazie appunto all'osservatorio privilegiato del futuro, è venuta a sapere. Così, giunta nella Inverness del1769, li cercherà a Lallybroch dove troverà ad accoglierla la numerosa famiglia di Jamie e la notizia che lui si trova insieme a sua moglie al di là dell'oceano. Non le resta che imbarcarsi a sua volta, affrontando innumerevoli peripezie prima del tanto agognato incontro con i genitori. E ancora non sa che Roger, il suo innamorato scozzese, ha deciso di seguirla nel suo viaggio straordinario, determinato a proteggerla dai pericoli del passato...

Recensione del libro:
Sicuramente ormai non ci si può più tirare indietro, ma devo essere sincera in questo romanzo, la magia alla quale eravamo abituati non era la stessa, bellissimo non c'è che dire, ma forse e sempre personalmente, i primi libri erano molto carichi di fuoco e passione che ti rimaneva, una volta letto, attaccato sulla pelle e ti stravolgeva in un modo tale da lasciarti senza respiro...

Un bacio nell'ombra....

TITOLO: Un bacio nell'ombra - Serie Meredith Gentry vol.1
AUTORE: Laurell K. Hamilton

Descrizione del libro:
Merry Gentry vive a Los Angeles e lavora in un'agenzia investigativaspecializzata in crimini sovrannaturali e casi di magia. Fin qui nulla distrano, in un mondo in cui elfi, fate e altri esseri incantati convivono damillenni con gli umani. Il problema è che, dietro quella minuta ragazzadall'esistenza apparentemente normale, si cela Meredith NicEssus, principessadei Sidhe, fuggita dal regno di Faerie perché sua zia Andais, la terribileregina, voleva ucciderla. Merry deve assolutamente mantenere segreta lapropria identità e, per tre anni, la copertura funziona. Finché un'indagine suun uomo che usa un potente afrodisiaco magico per conquistare e soggiogare ledonne non la porta a scoprirsi.

Recensione:
E' vero anch'io come molti altri mi aspettavo qualcosa di un pochino più somigliante alle storie a cui la Hamilton ci ha abituato, ma è anche vero che non mi sento di dire che sia solo pornografia o che abbia fatto schifo...diciamo che è molto particolare, che io personalmente, confido nel seguito, visto che la base del libro non è male e se la scrittrice riemerge dalle sue mancanze sessuali... potrebbe venir fuori una bella storia.

Il ballo della morte...

TITOLO: Il ballo della morte - Serie Anita Blake vol°6
AUTORE: Laurell K. Hamilton

Descrizione del libro:
Anche i vampiri si ammalano. Così Jean-Claude, il seducente Master di St. Louis, viene chiamato al capezzale di un altro Master, Sabin, che si sta lentamente - ma inesorabilmente - consumando a causa di un morbo misterioso. Jean-Claude chiede a sua volta aiuto ad Anita, nella speranza che i suoi poteri di risvegliante, uniti a quelli del suo fidanzato Richard, possano salvare Sabin. Ma Anita nel frattempo deve risolvere anche un "piccolo" problema personale: nel giro di pochi giorni, infatti, è stata aggredita per ben tre volte e, alla fine, viene a sapere che qualcuno ha messo sulla sua testa una taglia di 500.000 dollari. Ma i guai non sono certo finiti, perché anche Richard è coinvolto in un gioco molto pericoloso...

Recensione:
Uno dei libri più belli in assoluto, Richard, Jean Claude, Anita...Ogni parte di questo libro mi è entrata nel cuore, ogni parte di me ha fatto parte di questa bellissima storia, di questo amore, di questo struggimento, l'unica domanda è....come farò ora senza di loro???

Polvere alla polvere....

TITOLO: Polvere alla polvere - Serie Anita Blake vol° 5
AUTORE: Laurell K. Hamilton

Descrizione del libro:
Anita Blake, Risvegliante per conto dell'Animators Inc. e Sterminatrice divampiri, ha ricevuto un nuovo incarico: per risolvere una disputa terriera,deve resuscitare un certo numero di cadaveri - vecchi di duecento anni -sepolti in una fossa comune. Non è certo un lavoro di routine, ma quando Anitaarriva a Branson, nel Missouri, si rende conto che è addirittura piùimpegnativo di quanto sembrasse. Per di più, la sua strada s'incrocia conquella di un serial killer: tre ragazzini sono stati trovati in un bosco,orrendamente massacrati, e una ragazza è stata rinvenuta nel suo letto,completamente prosciugata del suo sangue.

Recensione:
Non ho parole, sono giorni che leggo la Hamilton, appena finisco un libro ne inizio un altro e ogni volta rimango senza parole. Quando chiudo il libro è come se riaprissi gli occhi e mi accorgessi che non sono io la protagonista , che sotto certi versi è un bene, ma per il resto rimango con un vuoto che può essere colmato solo iniziando un nuovo libro della Hamilton.

Il circo dei dannati...

TITOLO: Il circo dei dannati - Serie Anita Blake vol°3
AUTORE: Laurell K. Hamilton

Descrizione del libro:
Il secondo episodio delle avventure della sterminatrice di vampiri, AnitaBlake. A St. Louis vengono commessi due omicidi, i morsi sui corpi dellevittime fanno immediatamente pensare all'opera di una banda di vampiri e al coinvolgimento di un Master, un vampiro molto potente e pericoloso, con unaforte capacità d'attrazione. Le indagini richiedono l'intervento di AnitaBlake che decide di rivolgersi a Jean Claude, il Master della città. Egli negaperò ogni coinvolgimento nei recenti fatti di sangue e avanza l'ipotesi della presenza in città di un altro efferato e sanguinario Master...

Recensione:
Jean Claude o Richard...Cedere o rimanere sui propri ideali...lasciarsi andare almeno per una volta o rimanere sempre la fredda e dura risvegliante...veramente avvolgenti, passionali...belli

Resti mortali....

TITOLO: Resti mortali - Anita Blake Vol° 2
AUTORE: Laurell K. Hamilton

Descrizione del libro:
Resuscitare i morti (per un breve periodo) era considerato magia nera. Maormai è diventata un'operazione di routine, almeno per Anita Blake: tracciareun cerchio, uccidere una capra o un gallo e... voilà! Il caro estinto puòfinalmente chiarire a chi intendeva "davvero" lasciare il suo castello oppuretestimoniare contro il suo assassino. Ma se il defunto in questione è tale daqualche centinaio di anni, la faccenda si complica. Non basta più un animale;ci vuole un sacrificio umano. E Anita non è disposta a uccidere nessuno,neppure per un milione di dollari. Tanto infatti le è stato offerto e tantolei ha rifiutato, per la disperazione del suo capo all'Animators' Inc.Faccenda chiusa? Niente affatto.

Recensione:
Mi piace, sono entrata in questo tunnel e non riesco e NON voglio più uscirne!!!

Nodo di sangue....

TITOLO: Nodo di sangue - Anita Blake Vol.1
AUTORE: Laurell K. Hamilton

Descrizione del libro:
Anita Blake. Occhi e capelli neri, carnagione chiara, fisico atletico. Il suo lavoro è quello di Risvegliale presso la Animators Inc. di St. Louis: dietro compenso - e per un breve periodo - resuscita i morti (cosa molto utile, ad esempio nei processi per omicidio...). Ma Anita ha anche un secondo «impiego»: è una cacciatrice di vampiri autorizzata. Da qualche tempo, infatti, i vampiri sono stati legalmente riconosciuti: possono vivere, lavorare e avere contatti con gli umani, però, se qualcuno sgarra, ci pensa lei a sistemarlo con la sua Browning, caricata a proiettili placcati in argento. Non per nulla i vampiri la chiamano la Sterminatrice... Eppure è proprio un vampiro quello che, in una calda mattina di luglio, si presenta nel suo ufficio e le fa una strana proposta: occuparsi del serial killer che sta terrorizzando la città e si accanisce esclusivamente sui vampiri. Anita non ci pensa nemmeno, però, quella sera stessa, incontra Jean-Claude, un potentissimo e affascinante vampiro che, senza mezzi termini, la ricatta: o lei accetta l'incarico oppure la sua amica Catherine morirà. La caccia è aperta: Anita dovrà penetrare in un universo oscuro, popolato da esseri sfuggenti e mutevoli, sfoderando tutto il suo coraggio (oltre che il suo crocifisso) per sopravvivere. Chi, o che cosa, l'aspetta in fondo alla notte più nera e rovente?

Recensione:
L’avevo notato parecchio tempo fa in edicola ma c’era qualcosa che non mi convinceva Alla fine l’ho acquistato e….bellissimo!!
Sono dovuta correre e comprare il seguito
.

Figlia del Gange...

TITOLO: Figlia del Gange
AUTORE: Asha Mirò

Descrizione del libro:
Originaria di un villaggio poco lontano da Bombay, Asha viene prestoabbandonata dai suoi e ospitata in un convento di suore. Per sei interminabili anni non smette di cercare i genitori... Finché non avviene un piccolomiracolo: è accolta da una famiglia di Barcellona che le dà tutto quanto hasempre sognato, specialmente tenerezza e affetto. Ma il desiderio profondo diconoscere il proprio Paese e ricostruire i frammenti del passato spingono lagiovane, vent'anni dopo, a un lungo viaggio, reale e simbolico, in India, dovefinalmente potrà accettare la propria identità di "figlia del Gange". Unatoccante testimonianza in prima persona sul delicato tema dell'adozione.

Recensione:
Una lettura a tratti interessante....buona prima di andare a dormire vista la sua semplicità, le poche pagine e l'interesse che suscita la storia di questa giovane donna.

Cadavere non identificato...

TITOLO: Cadavere non identificato
AUTORE: Patricia Cornwell

Descrizione del libro:
Al Deep Water Terminal di Richmond, in un container di un cargo proveniente da Anversa, viene rinvenuto un cadavere maschile in avanzato stato di decomposizione. L'autopsia, eseguita da Kay Scarpetta, non riesce a stabilire con precisione la causa della morte dell'uomo e la polizia non è in grado di identificarlo. Unica traccia, quella che potrebbe essere la firma dell'assassino su uno scatolone all'interno del container: Loup-Garou. Sarà proprio questa misteriosa scritta a portare Kay in Francia, dove l'Interpol sta indagando su una serie di omicidi riconducibili appunto a Loup-Garou, e che presentano raccapriccianti analogie. Strani peli ritrovati sulle vittime e rituali praticati sui loro corpi fanno pensare alla stessa mano criminale...

Recensione:
E' il primo libro di questa autrice che leggo e devo dire la verità....mi è piaciuto. Non sapevo che genere mi sarei trovata davanti, se un giallo, un thriller, un incrocio tra i due, un poliziesco, non ne avevo veramente idea. Sicuramente è un genere che scorre, che ti porta a volerlo finire che non ti annoia...per far capire bene è come se avessi vissuto una puntata di C.S.I. e N.C.I.S insieme, dove le indagini della scientifica non lasciano nulla al caso.

Il discepolo...

TITOLO: Il discepolo
AUTORE: Elizabeth Kostova

Descrizione del libro:
Una notte, curiosando nella biblioteca del padre, una ragazza fa una strana scoperta: un fascio di vecchie lettere indirizzate "Al mio caro e sfortunato successore". E, accanto alle lettere, un libro ancora più strano, dalle pagine completamente bianche eccetto quelle centrali, raffiguranti un drago e la scritta "Drakulya". Quel libro è la chiave d'accesso a un mistero - e a un orrore - sepolti nelle profondità della storia, il seme di un'ossessione che ha causato la rovina di molti. Nei secoli, generazioni di studiosi hanno rischiato la reputazione e la vita nel tentativo di decifrarne l'enigma. E di scoprire la verità sul conte Vlad III detto l'Impalatore, principe nella Valacchia medioevale, dotto frequentatore di papi e paladino della Cristianità contro le orde degli invasori ottomani, il cui feroce regno ispirò la leggenda di Dracula. Ora tocca alla giovane proseguire la ricerca, in un viaggio che la porterà da Amsterdam a Istanbul, da Sofia ai Pirenei, sulle tracce del mistero che avvolge il passato della sua famiglia e che lo lega indissolubilmente a un male antico quanto oscuro…
Frutto di un lavoro di studio e di scrittura durato dieci anni, Il discepolo è un'avventura straordinaria, capace di tenere il lettore con il fiato sospeso fino all'ultima riga. Mescolando con sapienza realtà e invenzione, presente e passato, racconto in prima persona e stralci di diari, lettere, documenti, romanzo storico e psicologico, thriller letterario e storia d'amore.
In corso di pubblicazione in ventisette paesi, ha acceso l'entusiasmo di editori, critici e lettori, candidandosi a diventare un grande bestseller mondiale.

Recensione:
Un buon libro, che si legge tutto di un fiato, non è il solito libro sul Conte Dracula, ma un libro storico, romanzato sicuramente, ma c'è più storia e meno horror, più ingegno e poca superficialità, niente è scontato e sicuramente viene posto in modo diciamo così...possibile.

La grazia dell'aria sottile...

TITOLO: La grazia dell'aria sottile
AUTORE: Ronlyn Domingue

Descrizione del libro:
New Orleans anni Venti. Razi Nolan è bella, intelligente e determinata a diventare medico, cosa disdicevole all'epoca per una ragazza. Al college incontra Andrew, ed è amore a prima vista; ma quando lui insiste per sposarla subito Razi tentenna: accettare vorrebbe dire abbandonare tutti i suoi sogni di realizzazione personale. Sarà il destino a scegliere per lei: il giorno in cui ha finalmente deciso di dirgli di sì Razi muore in un banale incidente. Il corpo l'abbandona ma il suo spirito rimane sospeso tra la vita e ciò che c'è dopo, restio a varcare quella soglia: è troppo il rimpianto per ciò che ha lasciato e il dolore per aver spezzato il cuore di Andrew.

Recensione:
Vorrei trovare le parole adatte per descrivere e farvi capire bene le sensazioni che ho provato leggendo questo bellissimo libro....a volte mi chiedo quale siano le parole giuste per descrivere l'amore per descrivere il più grande sentimento al mondo, ma non lo so.
Non so se vi è mai capitato di provare un sentimento così forte per una persona e dirgli ti amo e sentire che non basta, che non riesce a racchiudere tutti i vostri sentimenti,che dovete sforzarvi per trovare qualcosa di più...ecco questo romanzo è così, racconta due storie in parallelo, due storie d'amore, quello vero, quello che forse, si incontra una volta nella vita e che, comunque, rimane per sempre. Non è il solito romanzetto d'amore, è qualcosa di più profondo, qualcosa che tocca l'anima, qualcosa che scuote i ricordi, parole che ci arrivano al cuore e farci sospirare e dire: "....batte perchè io possa amarti...".

Scritto sul corpo...

TITOLO: Scritto sul corpo
AUTORE: Jeanette Winterson

Descrizione del libro:
Alla base di Scritto sul corpo c'è una specie di gioco che Jeanette Winterson propone ai lettori, tanto più sorprendente e coinvolgente in quanto appiccicato a un romanzo d'amore che possiede il ritmo febbroso e coinvolgente di ogni vera passione: mentre di tutti gli altri personaggi sappiamo se si tratta di un uomo o di una donna, l'autrice non ci lascia mai capire a quale sesso appartenga l'io narrante, la voce e il punto di vista attraverso i quali vengono flirtate tutte le vicende e le figure della storia. Di questa passione d'amore bruciante, patetica, profondamente incise nei sensi e nella mente conosciamo l'oggetto - Louise, una bellissima donna spossata dai capelli color rosso Tizio - ma non il soggetto, se non tramite rari indizi sparsi qua e là, troppo incerti per ricavarne una conferma definitiva. Attraverso una scrittura azzoppata, ironica, scandita con ritmi inusuali, il lettore si troverà così ad esplorare emozioni e sentimenti con un'udito e con una partecipazione diversa, in un lungo e lento viaggio nelle profondità e negli enigmi dell'erotismo e del desiderio.

Recensione:
Lo consiglierei?.......Si
Ci sono libri che mentre li leggiamo o dopo aver finito di farlo, pagina dopo pagina ci regalano qualcosa, ci risvegliano sentimenti e dolori assopiti, ci regalano la possibiità di renderci conto che non bisogna dare niente per scontato, che forse è giusto vivere quell'attimo, quel gesto come se fosse l'ultimo e coderci appieno ogni cosa, riempirci i sensi di esso. E cos'è l'amore, cos'è la sofferenza, qual'è la differenza o la sottile linea che divide l'una dall'altra.
Perchè l'idea di appartenere ad un'altra persona all'inizio ci rende invincibili, mentre con il passare del tempo ci fa sentire in gabbia, senza libertà, ci fa sentire come se meritassimo di più, come se quello che abbiamo non ci basta mai e solo dopo averlo perso tutto ci sembra irreale. Aver avuto la felicità e la pienezza tra le dita e non essere stati abbastanza bravi, svegli ed intelligenti da chiudere la mano e tenere tutto stretto a noi.....potremmo fare qualsiasi cosa per tornare indietro, per riavere tutto quello che avevamo, che ci apparteneva, che ci rendeva vivi, tutto quello per cui una persona vive o sogna.....ma la realtà che non possiamo fare più niente o che solo pochi fortunati hanno una seconda chance.....

Come il mare...

TITOLO: Come il mare
AUTORE: Wilbur Smith

Descrizione del libro:
Nick Berg, il "Principe d'oro", temuto e ammirato proprietario di una grande compagnia navale, è caduto nella polvere. Duncan Alexander gli ha portato via tutto: le navi, la moglie, il figlio. Gli rimane soltanto un rimorchiatore oceanico, il "Warlock". Quando ne assume il comando, nel porto di Città del Capo, sa di avere di fronte a sè una sfida per la vita. E quando il destino gli farà incontrare di nuovo l'odiato rivale, quella sfida si trasformerà in duello: un lungo duello mortale, sui mari, nelle corti di giustizia, ovunque, che si potrà concludere soltanto con la distruzione di uno dei due avversari.

Recensione:
Sono un'appassionata di Wilbur Smith ma devo dire che oltre a scorrere velocemente è stata una piccola e prima delusione

L'Occhio del Mondo...

TITOLO: L'occhio del mondo - La Ruota del Tempo vol. 1
AUTORE: Robert Jordan

Descrizione del libro:
Fervono i preparativi per la festa di primavera nella regione dei Fiumi Gemelli, e il giovane Rand al'Thor è ansioso di lasciarsi alle spalle un anno difficile. Alcuni stranieri si aggirano per il villaggio di Emond's Field:un'elegante dama accompagnata da un gelido cavaliere, misteriose figure a cavallo che scompaiono nel nulla, un menestrello ansioso di cantare epiche gesta. Sono giunte notizie di una guerra in remote contrade e dell'ascesa di un falso Drago che porterà la Frattura nel mondo. Nulla sarà più come prima nel Disegno delle Epoche tessuto dalla Ruota del Tempo: un mondo inquieto e sgomento si appresta a essere di nuovo preda dell'Ombra.

Recensione:
Il primo libro che ho letto sia di questo autore che di questa saga e devi dire che sono rimasta veramente colpita. Anche se sono quasi 1000 pagine devo dire che scorre e ci sono dei pezzi veramente belli, ad esempio la parte che riguarda Perrin e il suo contatto con i lupi, forse anche perchè, per quanto mi riguarda mi piacciono moltissimo i lupi......Sono curiosa di sapere ciò che ora accadrà a Rand e a tutti gli altri....Comunque veramente un bel fantasy anche se per alcuni versi mi ricordava il signore degli anelli.

Eragon...

TITOLO: Eragon
AUTORE: Christopher Paolini

Descrizione del libro:
Quando Eragon trova una pietra blu nella foresta, è convinto di aver avuto una grande fortuna: potrà venderla e nutrire la sua famiglia per tutto l'inverno. Ma la pietra in realtà è un uovo e quando si schiude ne esce un cucciolo di drago. Eragon scopre che gli è toccata in sorte un'eredità antica come l'Impero. Forte di una spada magica e dei consigli di un vecchio cantastorie, dovrà cavarsela in un universo denso di magia, mistero e insidie, imparando a distinguere l'amico dal nemico. E scoprirà che è impossibile sfuggire al proprio destino, soprattutto quando a esso sono legate le sorti di altri personaggi: elfi, nani, e un oscuro imperatore. Un romanzo che è anche una fantastica metafora della difficoltà di crescere imparando ad affrontare le proprie responsabilità. Un clamoroso successo internazionale.

Recensione:
Lascio aperto il voto finale....
Sicuramente un libro che scorre, molto carino e ben fatto. L'ho trovato un pochino semplice ma è pur vero che è rivolto ad un pubblico giovane....vedremo il continuo
.

Insomnia....

TITOLO: Insomnia
AUTORE: Stephen King

Descrizione del libro:
Ralph Roberts è un uomo distrutto, da mesi non riesce a dormire. Ciò che lo sconvolge di più sono le inquietanti percezioni, colori, forme, aure cangianti attorno alle persone, che accompagnano il suo stato di veglia. E non è tutto, l'intera comunità di cui fa parte sembra assalita da una marea montante di odio e di violenza. Ralph non lo sa ancora, ma forze terrificanti si stanno agitando nel sottosuolo.

Recensione:
Era pieno di polvere....
Devo dire la verità....ho iniziato questo libro nel '96 e poi mi sono decisamente fermata.....l'ho iniziato perchè, inutile dirlo ma adoro S.K., e poi perchè in quel periodo della mia vita soffrivo appunto di insonnia...diciamo che mi è passata....:)) Ho ripreso a leggerlo solamente per poter vedere il film tratto da questo libro e devo dire che il finale è decisamente migliore dell'inizio anche se non è il King che amo....ah per quanto riguarda il film...un cast favoloso, ma non aspettatevi di trovare, neanche in minima parte qualcosa che riguardi o vi faccia anche solo pensare al libro. Sono due cose opposte.

Una stanza nel buio...

TITOLO: Una stanza nel buio
AUTORE: Nicci French

Descrizione del libro:
Una giovane donna, Abigail - Abbie - Devereux, si risveglia in una stanzabuia: è legata, imbavagliata e non riesce a ricordare nulla del suo recentepassato. L'uomo che la tiene prigioniera, e di cui Abbie sente solo la voce,la tormenta elencandole i nomi delle altre sue vittime e assicurandole chealla fine la ucciderà. Ma Abbie riesce a liberarsi e a chiedere aiuto, salvoscoprire che nessuno - né gli amici né la polizia - crede alla sua storia.Solo colmando il buco nero nella sua memoria Abbie riuscirà a scoprire laverità; una verità che la getterà di nuovo nelle mani del suo persecutore.

Recensione:
Ho comprato questo libro circa 2 anni fa ed è rimasto nella libreria a prendere polvere fino alla scorsa settimana. Ho iniziato a leggerlo e....non sono più riuscita a staccarmi da lui. Un bel libro, che ti fa trattenere il respiro fino alla fine, che ti fa chiedere come un ispettore di polizia o gli amici possano comportarsi così, o a quanta gente (purtroppo) sia successa una cosa simile, essere tenuti in ostaggio... L'unica nota dolente o comunque dove mi aspettavo di più non è stato tanto il finale, che come ho letto per alcuni è stato un pò deludente, ma la scoperta del sequestratore. Non so perchè ma mi aspettavo un minimo di storia su questo personaggio, del perchè del suo comportamento, insomma qualcosa che descrivesse e ci facesse capire del PERCHE'....invece niente, è un passaggio veloce, sul quale non si sofferma più di tanto. Comunque ho intenzione di leggere qualche altro libro di questa scrittrice perchè fondamentalmente mi piace come scrive e poi adoro Londra...

L'amuleto d'ambra.....

TITOLO: L'amuleto d'ambra - Serie Outlander vol°2
AUTORE: Diana Gabaldon

Descrizione del libro:
Scozia, 1945.
Claire Randall, infermiera militare, attraversa uno dei cerchi di pietre antiche ed è improvvisamente proiettata indietro nel tempo,nell'anno 1743, di colpo straniera in una terra dilaniata dalla guerra ed alla lotta fra clan rivali. Scozia 1968: Claire ha mantenuto il suo segreto per vent'anni, ma ora parte dall'America e fa ritorno a Craigh na Dun, la Collina delle fate. Sta cercando il modo per raccontare a sua figlia la verità: il suo viaggio nel passato e un amore che valica i confini del tempo...

Recensione:
Un libro magico sotto ogni punto di vista. Finalmente dei protagonisti non perfetti, finalmente un romanzo con storie ''reali'' a volte anche un pochino crude, ma vere. La bellezza dei dialoghi, di questo uomo-cavaliere-guerriero-bellissimo che riescono a farti sorridere come a rabbrividire.E poi la storia, un tuffo nel passato, si passa dalla Scozia del primo libro, alla Francia nel secondo. Bello veramente e coinvolgente.

La straniera....

TITOLO: La straniera - Serie: Outlander 1
AUTORE: Diana Gabaldon

Descrizione del libro:
Nel 1945 Claire Randall, un'infermiera militare, si riunisce al marito alla fine della guerra in una sorta di seconda luna di miele nelle Highland scozzesi. Durante una passeggiata la giovane donna attraversa uno dei cerchi di pietre antiche che si trovano in quelle zone. All'improvviso si trova proiettata indietro nel tempo, di colpo straniera in una Scozia dilaniata dalla guerra e dai conflitti tra i clan nell'anno del Signore 1743. Catapultata nel passato da forze che non capisce, Claire si trova coinvolta in intrighi e pericoli che mettono a rischio la sua stessa vita e il suo cuore.

Recensione:
Veramente bello
Quando l'ho letto sono stata subito affascinata dal periodo storico, dal luogo dove è stato ambientato, ma soprattutto dalla storia, non la classica storia d'amore, ma qualcosa di più profondo di più vero. Io lo consiglio veramente a tutti.

La scrittrice abita qui....

TITOLO: La scrittrice abita qui
AUTORE: Sandra Petrignani

Descrizione del libro:
Sandra Petrignani racconta il pellegrinaggio dalla Sardegna di Grazia Deleddaall'America della Yourcenar, alla ricerca delle case-museo di alcune grandiscrittrici europee. Nella descrizione degli oggetti, dei paesaggi, degliarredi, l'autrice scruta nel segreto della personalità e delle sceltesentimentali delle protagoniste. Cinque capitoli, uno per scrittrice, un unicolunghissimo viaggio che porta l'autrice da Parigi al Maine, dalla Danimarca alKenya, dal Tibet al sud della Francia inseguendo i fantasmi di queste cinquedonne eccezionali e delle loro, spesso travolgenti, storie d'amore.

Recensione:
Adoro il suo modo di scrivere, il suo modo di catapultarti ''in casa altrui'', il fatto che ti dia la possibilità di curiosare nelle vite altrui, nelle loro case. Io sono un tipo curioso di mio e sembrerà strano ma quando conosco una persona interessante mi viene sempre voglia di vedere la sua casa, vedere se la rispecchia in un qualche modo, e tramite la casa sapere cose che ancora non abbiamo avuto il tempo di conoscere... E' questo che ho vissuto, entrando nelle vite e nelle case di alcune tra le più grandi scrittrici del mondo....ve lo consiglio.

Il portatore di fuoco...

TITOLO: Il portatore di fuoco
AUTORE: David Clement-Davies

Descrizione del libro:
Nella foresta le cose stanno cambiando. L'antico codice d'onore dei cerviviene infranto dai seguaci del tenebroso Drail e del suo servo subdolo Sgorr.Quando il loro più fiero avversario, il nobile Brechin, viene ucciso a tradimento, tutte le speranze del branco sono riposte nel cucciolo Rannoch,nato con una macchia a forma di foglia sulla fronte: forse è proprio lui ilPortatore di fuoco di cui parla la Profezia, destinato a riportare lagiustizia nelle Terre di Sopra e di Sotto.Per lettori di tutte le età.

Recensione:
Un libro che ti lascia qualcosa, che inizia come se si leggesse una fiaba, come stessimo leggendo la trama di qualche film della Disney, ma poi...non riesci più a staccatene, adori ogni attimo che passi con Rannoch, e ogni minuto di più capisci che lui è diventato il tuo eroe e che la nostra parte bambina si ribella, si risveglia sperando che i sogni possano diventare realtà, che forse un giorno veramente si renda conto di cosa sia veramente importante nella vita e cosa stiamo perdendo ed uccidendo...sperando che non sia troppo tardi. Ve lo consiglio con tutto il cuore.

Vita....

TITOLO: Vita
AUTORE: Melania G. Mazzucco

Descrizione del libro:
New York, 1903. Nella città delle occasioni, in cui sbarcano dodicimilastranieri al giorno, in cui gli italiani sono aborriti come alienisuperstiziosi e criminali, approdano da un minuscolo paese sul Garigliano, inprovincia di Caserta, due ragazzini di dodici e nove anni: Diamante e Vita.Lui è taciturno, orgoglioso e temerario; lei istintiva, gelosa e dotata dellamisteriosa capacità di spostare gli oggetti. In una caotica pensione di PrinceStreet, nel ghetto italiano di Downtown li aspettano il padre di lei con lasua nuova compagna, Rocco, Geremia e Coca-Cola, tre ragazzini che si sonogiurati eterna amicizia e, soprattutto, l'America.

Recensione:
Veramente bello, ambientato in una New York che non conosciamo o non ricordiamo, che ci da modo di ripercorrere la storia, la forza e la disperazione degli italiani e magari riuscire a rapportare quei momenti a quelli di oggi e pensare che per qualcuno ancora è così. Ti fa sorridere, ti fa piangere, ti fa inorridire e chiederti se veramente è stato così e se magari è per questo che l'italiano all'estero è conosciuto per certi motivi...e poi c'è Vita e Diamante...in loro c'è un pò di tutti noi, le loro paure, le loro speranze...il loro amore